Nasce a Roma il 26 febbraio 1587 nel 1595 è cantore al Collegio Germanico.
Nel 1599 riceve gli ordini minori e nel 1602 è ammesso Seminario Romano
Battezzato il 26 febbraio 1587, Stefano Landi nel 1595 entrò come putto soprano al Collegio Germanico, forse sotto il magistero di Asprilio Pacelli..
Dal 1614 al 1617 è maestro di cappella nella chiesa di Santa Maria della Consolazione.
Nel 1618 sio trasferisce a Padova dove entra al servizio dell'arcivescovo locale come maestro di cappella dove compone una raccolta di madrigali a cinque voci che viene pubblicata a Venezia nel 1619, dcello stesso anno è la sua prima opera La morte d'Orfeo ospirata a all'Eumelio di Agostino Agazzari rappresentata al Seminario Romano nel 1606.
Nel 1620 ritorna a Roma, dove ha diversi mecenati,nel 1629 entra nel coro della cappella musicale pontificia come contralto.
Per la famiglia Berberini sua mecenate più importante compone il Sant'Alessio che viene messa in scena nel 1631° palazzo Barberini in forma privata, mentre per il pubblico va in scena solo nel 1977 al Festival di Salisburgo diretta da Peter Maag con Edita Gruberova, Claudio Desderi, Raffaele Arié ed il Coro del Wiener Staatsoper.
Oltre a comporre musica per opera il suo lavoro vede anche diversa musica sacra tra cui la raccolta salmi integri del 1624 e una Missa in benedictione nuptiarum del 1627.
Nel 1636 a causa di problemi di salute lascia l'incarico di maestro di cappella del cardinale Maurizio di Savoia.
Muore a Roma il 28 ottobre 1639.



Landi Stefano

Il Sant'Alessio

Landi 0000 Studio 1995 

La Morte di Orfeo

Landi 0001 Utreecht 29/08/2006 val 07/... 

Il Sant'Alessio

Landi 0002 Salisburgo 1977 val 06/ 27... 

La Morte d'Orfeo

Landi 0003 Utrecht 2006 val 05/ 157... 

TOP