Nasce ad Hirtenfeld nel 166, maestro di cappella della corte di Vienna sotto il regno degli imperatori Leopoldo I, Giuseppe I e Carlo VI,  
studia in Boemia ed approfondisce visitando le maggiori cappelle  tedesche francesi ed italiane.
I suoi primi lavori sono composizioni religiose, nel 1702 su ordine dell’imperatrice Eleonora Maria Teresa scrive il dramma La clemenza di Augusto, in occasione della festa patronale dell’imperatore Leopoldo I°, nello stesso anno compone l'opera semiseria Offendere per amore, ovvero la Telesilla che è rappresentata per festeggiare il compleanno della regina Maria Guglielmina.
Nel 1710 su desiderio di Giuseppe i° compone La decima fatica di Ercole, ovvero la sconfitta di Gerione in Spagna, che va in scena in occasione del compleanno di  Carlo III re di Spagna , mentre nel 1714 per l'arciduchessa zia di Carlo VI, l'opera intitolata Elisa.
Nel 1723 viene incaricato di scrivere la grande opera Costanza e fortezza,che va in scena a Praga in  occasione del incoronazione di Carlo VI°, a causa della gotta che lo affliggeva l’imperatore stesso si preoccupa di farlo trasferire in lettiga in modo tale che possa assistere ala sua opera.
Nel 1731 da alla scena la sua ultima composizione Enea negli Elisi.
Muore a Vienna il 13 febbraio del  1741 all’età di 81 anni.



Fux Johann Joseph

Angelica

Fuix 0001 / PU 124 Graz 1985 Mckay... 

Costanza e Fortezza

Fuix 0002 / PU 126 Vienna 1991 Thomas... 

La Fede Sacrilega

Fux 0000 / PU 124 Vienna 1981 Van... 

TOP