Nasce ad Ambert il 18 gennaio del 1841.
Dopo aver studiato diritto e lavorato al Ministero dell'Interno a Parigi, a partire dal 1862, scelse nel 1880 di dedicarsi completamente alla musica.
Genio truculento, sempre alla ricerca di armonie gustose, eccelle sia nelle opere liriche, sia nelle opere liriche o nei pezzi per pianoforte e nella rapsodia d' orchestra Espana del 1882.Il suo stile fu molto eclettico: armonie wagneriane d'opera (Gwendoline), spirito melodico di operetta (Duo de l'ouvreuse de l'Opéra-Comique et de l'employé du Bon Marché) e delle melodie tradizionali (Les plus jolies chansons du pays de France), creazioni piacevoli (Ballade des gros dindons). Le sue composizioni colorite hanno influenzato numerosi compositori francesi[senza fonte], particolarmente Claude Debussy, Maurice Ravel e Francis Poulenc. La sua rapsodia España è probabilmente il suo lavoro più celebre, con Joyeuse marche, un arrangiamento di sue composizioni per pianoforte ed i suoi dieci Pièces pittoresques.
Divise con gli amici di Montparnasse una visione critica della società. Frequentò Paul Verlaine e i pittori Pierre-Auguste Renoir, Claude Monet e Édouard Manet di cui fu fedele ammiratore e possedette delle opere.
Chabrier diceva di sé: "Ritmo la mia musica coi miei zoccoli di Auvergnat."
Muore a Parigi dove ha svolto maggior parte del suo operato il 13 settembre 1894


Chabrier Emmanuel

Gwendoline

Chabrier 0000 Parigi 1977 val 06/ 137... 

Le Roi Malgre Lui

Chabrier 0001 Wexford 2012 val 06/ 135... 

L'Etoile

Chabrier 0002 Amsterdam 2014 Mortagne... 

Fisch Ton Khan

Chabrier 0003 / P U 0121 Parigi 1974... 

Le Roi Malgre Lui

Chabrier 0004 / P U 0121 Parigi 1969... 

Una Education Manquee

Chabrier 0005 Lehmann Meier Wilsing 

TOP