Nasce a San Pietroburgo il 12 novembre 1833,frutto dell’amore proibito tra il principe georgiano Luka Stepanovic Gedianov e Aleksandr, Evdokija Konstantinovna Antonova,essendo il padre già sposato da ordine ad un servo di riconoscere legalmente il figlio, e lui stesso lo riconoscerà solo in tarda età prima della morte.
Cresce comunque in un ambiente di agiatezza che gli permettono di effettuare gli studi sia musicali che di medicina  dimostrando sin da piccolo una certa predisposizione per la chimica e divertendosi a fare piccoli esperimenti, e per la musica a soli 9 anni compone la sua prima polka, ed impara diverse lingue tra le quali tedesco francese italiano ed inglese.
Nel 1850 sostenuto dalamadre si iscrive all’Accademia Medico-chirurgica di San Pietroburgo, laureandosi col massimo dei voti nel 1856.
Il 25 marzo del 1856 riceve l incarico di medico assistente presso l’ Ospedale Militare di Fanteria, tale incarico non gli risparmia diverse situazioni sgradevoli ma gli permette comunque di approfondire gli studi della chimica.
Nel 1857 compie il suo primo viaggio all’estero in qualità di medico accompagnando l’oculista di corte Ivan Ivanovic Kabat al congresso internazionale di oftalmologia di Bruxelles .
Nel 1859 parfte per diversi viaggi all’estero per conto dell'Accademia Medico-chirurgica allo scopo di perfezionarsi nel campo scientifico, in modo tale che al suo ritorno che avviene nel 1862 possa il posto di professore aggiunto in Accademia per la cattedra di Chimica, tra le città visitate vi sono Heidelberg Parigi Napoli e Pisa.
Nell anno accademisco 1860 1861 pubblica un trattato sul Benzene e partecipa al convegno internazionale dei chimici aKarlsruhe, inoltre costituisce ad Heidelberg la Società di chimica.
Nel 1863 si sposa con Ekaterina Sergeevna Protopova conosciuta durante il viaggio da Heidleberg a Baden Baden dalal quale ha tre figlie.
Durante il soggiorno a Pisa effettuato per accompagnare kla moglie malata di Tubercolosi,entra in contatto con De Luca e Tassinari ed assieme approfondisce le sue ricerche potendo cosi portare a termine le pubblicazioni  apparse sulla rivista Il Nuovo Cimento nel 1862 .
Contemporaneamente prosegue negli studi della musica dimostrando le sue doti in diversi concerti ,determinante è l’incontro con Balakirev e la conseguente adesione al suo circolo.
Gli anni successivi sono abbastanza sereni  durante l’autunno inverno continua ad insegnare,e a fare ricerche scientifiche  mentre i mesi estivi li occupa con la musica ed i componimenti.
Nel 1872 ai non pochi impegni già assunti inizia ad insegnare chimica ai nuovi corsi feminili di medicina che si tengono nel palazzo dell’accademia medico-chirurgica di San Pietroburgo.
Nel 1873 parte per Kazan in qualità di rappresentante dell’Accademia Medico-chirurgica dove partecipa al convegno dei medici naturalisti e viene  eletto membro del Comitato Direttivo.
I tanti impegni lo costringono a dividersi tra il laboratorio per gli esperimenti chimici ed il  pianoforte per comporre, molto spesso non riuscendo a finire nei tempo prefissati ricorre all’aiuto dei diversi amici compositori.
Nel 1870 inizia alavorare al Principe Igor  il suo lavoro teatrale più importante  che nonostante il  lungo lavoro durato ben 17 anni, rimane comunque frammentaria ed incompleta,e solo grazie agli amici Aleksandr Glazunov e Nikolaj Rimskij-Korsakov che la riordinano e completano vede la scena nel 1890.
Verso la fine della sua vita soffre più volte per un infezione dovuta al colera e per complicazioni cardiache.
Muore pèer un infarto  durante un ricevimento muore per infarto il 27 febbraio 1887
.



Borodin Alexandr

Il Prinicipe Igor

Borodin 0000 Markov Dimitrova Marinov  

Il Principe Igor

Borodin 0001 Leiogerkus Ognovenko... 

Il Principe Igor

Borodin 0002 Gorin Rubio Poleri 

TOP